log in

Legalizzazione della prostituzione, in Parlamento non muovono un dito. La proposta di legge alle Camere di Franco Grillini.

Si dice sia il mestiere più antico del mondo, ma stranamente questa tradizione raramente è considerata rispettabile come le altre. Da molti anni si parla, saltuariamente, di regolare la prostituzione garantendo libertà a chi la esercita, garanzie sanitarie per chi ne fruisce, un gettito di tasse di quello che è al momento, e per mancanza di alternative, un mercato completamente sommerso. Se ne parla ma nessuno fa niente, per non scomodare il facile moralismo e le tremebonde schiere di politici con simpatie clericali e bigotte. La mia proposta di legge alle Camere era orientata finalmente ad affrontare organicamente la questione, ma la prematura interruzione della Legislatura ha impedito di completarne il percorso.

Se anche tu credi che la prostituzione debba essere normata come qualsiasi altra libera professione, il prossimo 23 Novembre vota la lista Emilia-Romagna Civica e (se voti a Bologna o provincia) scrivi FRANCO GRILLINI.

 

Gli atti che ho presentato al Consiglio regionale su questo argomento:

 

 

Progetto di proposta di legge alle Camere, ai sensi dell’art. 121, comma 2, della costituzione, recante: “norme in materia di pro- stituzione” (ogg. ass. n. 5853 del 23/07/2014 - stato iter: pendente).