log in

Bene il sindaco su matrimoni gay e sepolture coppie di fatto, segno di civismo positivo rispettare la volontà delle persone

Il sindaco sollecita il Parlamento in materia di parità dei diritti delle coppie omosessuali auspicando che non sia un istituto giuridico di serie B. Non possiamo che essere d’accordo nella speranza che a settembre se ne discuta veramente e si approvi una buiona legge in materia.
Anche la decisione di dare seguito all’odg approvato tempo fa dal Consiglio Comunale sulla sepoltura delle persone che hanno vissuto assieme in un unico spazio anche se non sono parenti, ci sembra un passo avanti di civismo positivo perché riconosce e tutela la libera volontà delle persone al di là di antichi pregiudizi e di vetusti regolamenti.
Bene ha fatto il sindaco a ricordare che quasi la metà dei bolognesi vive sola, e che riconoscere tutte le forme famigliari dando loro pari dignità non è solo un dovere politico morale ma sta diventando anche una necessità vera e propria nella direzione della coesione sociale.
Franco Grillini
Presidente Gaynet
Consigliere regionale LibDem